italy
×
seguici su

Weekend iceland: mini corso invernale di 2 giorni a cura del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane

1-2 febbraio - VALCIMOLIANA



 

ICE-LAND 2020 progressioni tecniche su ghiaccio

Iceland significa terra del ghiaccio. Si trasforma così l'ambiente delle Dolomiti Friulane in inverno. Andare in montagna nella stagione fredda è davvero affascinante ma bisogna avere qualche accortezza in più. Imparare a muoversi in sicurezza "leggendo" i segni che l'ambiente mostra. Usare l'attrezzatura adeguata per affrontare eventuali imprevisti. Partecipare al corso significa prendere confidenza con il freddo, il ghiaccio, la neve e la trasformazione del paesaggio che diventa a tratti irriconoscibile. Partiremo da una semplice camminata con i ramponi per arrivare ad arrampicare su brevi cascate di ghiaccio. Ovviamente il corso si terrà solamente se le condizioni ambientali lo permetteranno.

Ice-land, è un’attività per tutti ( dai 16 anni in poi ), il mini corso viene tenuto da una Guida Alpina regolarmente abilitata ed iscritta all’albo professionale.
si tratta di un primo approccio all’ambiente invernale, sfruttando le condizioni di progressione la dove si forma il ghiaccio.
• Come primo giorno viene previsto un briefing sul materiale tecnico, dove viene presentato l’indispensabile per la progressione su ghiaccio, e cenni sulla sicurezza durante l’ attività alpinistica invernale d’arrampicata.
Viene quindi introdotta la progressione classica con l’ uso sistematico di ramponi e piccozza.
• Come secondo giorno, si passa alla progressione tecnica su pendio ghiacciato e cascata di ghiaccio, introducendo la piolet traxion, ovvero sia l’utilizzo di due piccozze per poter scalare una colata di ghiaccio più o meno verticale, questo viene deciso dalla guida alpina a seconda del grado di apprendimento.
L’esperienza di ice climbing , è un esperienza specialistica, legata alle condizioni atmosferiche e ambientali, formazione di ghiaccio e pericoli oggettivi, quindi il programma nello specifico verrà deciso tenendo conto della situazione generale aggiornata, questo per garantire a tutti sia la progressione tecnica che soprattutto la sicurezza.
Si consiglia abbigliamento invernale ,berretto, guanti, scarponi, giacca a vento.
Pranzo al sacco, bevanda calda, ricambio vestiario ( potrebbe essere utile ).
Se avete del materiale tecnico ( ramponi e piccozze portatelo pure, poi si valuterà ).
• Il materiale tecnico e dato in uso dall’organizzazione.
• A seguito di avversità ambientale e scarse condizioni di sicurezza il corso verrà annullato.


Guida Naturalistica
Bertagno Giovanni 335-5269762

Top