italy
×
seguici su

Concerto live "Sconfinare" - Emozioni, musica, sogni

Sabato 21 maggio 2016, ore 21.00 - Piazza di Tramonti di Sotto (Pn)

 

FESTIVAL DEI GIOVANI DELLE DOLOMITI 2016 21_05_2016
LIVE “SCONFINARE” - Tramonti di Sotto

Concerto multimediale con tutti i giovani partecipanti ai laboratori multimediali 
con Marco Anzovino e Francesco Guazzoni
sul palco 40 ragazzi Valcellina alla Val Tramontina alla Val D'Arzino 
SUPER GUEST The Leading Guy

____________________________

TRAMONTI DI SOTTO_Stiamo arrivando ad uno dei due appuntamenti clou del Festival dei Giovani delle Dolomiti 2016 ‪#‎Sconfini‬ - previsto per il 21 Maggio 2016 a Tramonti di Sotto - il Concerto Live “SCONFINARE” alle 21.00.

Il Servizio Giovani della Comunità Montana del Friuli Occidentale grazie al Contributo della Regione Friuli Venezia Giulia – nel settore cultura – ha realizzato tre laboratori multimediali nelle Scuole di Claut e di Meduno e presso il Centro di Aggregazione di Pinzano al Tagliamento, con gli esperti Marco Anzovino e Francesco Guazzoni. Sono nati ben 9 brani autobiografici -realizzati durante i workshop dai ragazzi- che parlano di loro e ci raccontano sogni ed emozioni di giovani dei nostri territori. Sono circa 40 i ragazzi che hanno scritto e cantato su diversi temi: cosa significa loro “SCONFINARE” - come dice il brano omonimo - “…E' un viaggio per andare oltre la visibilità, sconfinare vuol dire cercare la felicità…” oppure ci raccontano il loro territorio con il brano “Le mie montagne” , le loro storie, emozioni ed i loro sogni.
Saliranno sul palco per regalarci emozioni con loro Marco Anzovino e a tutto lo Staff che li ha seguiti in questi mesi la Prof. Caterina Feltrin, il Prof. Andrea Comina, e gli educatori del Servizio Giovani - Luisa Perini, Tamara Norio, Fabio Passador.

Durante la serata ospite speciale il giovane The Leading Guy che ci regalerà un momento di musica internazionale.





Servizio Giovani Comunità Montana del Friuli Occidentale
P.le della Vittoria 1, 33080 Barcis (pn)
e-mail: info@cm-friuli-occidentale.regione.fvg.it
luisa.perini@cm-friuli-occidentale.regione.fvg.it
tel. 0427 76038 www.festivalgiovanidolomiti.it



I PROTAGONISTI
LABORATORIO MEDUNO: Bettoni Francesca Del Gallo Mattia Franceschina Gabriele Liptak Stefan Macaluso Zeno Marzella Andrea Pavani Alessandro Peraino Claudia Raffin Federico Rizzetto Dario Rosada Daniela Sabrija Lorenza Stara Kartika Vallerugo Manuel Vanin Davide Vian Giulia Zanelli Matteo
LABORATORIO CLAUT: Barzan Erika Bellitto Emily Bellitto Nicole Borsatti Beatrice Candussi Giacomo Corona Andrea Nicole Corona Laura De Filippo Alice De Giusti Agnese Filippin Giulia Filippin Michelle Elisa Filippone Marika Filipputti Nicole Filipputti Sabrina Lucia Giordani Luigi Manfè Denis Roman Giovanni
LABORATORIO PINZANO AL TAGLIAMENTO: Banse Aida Beninato Nicholas Dedej Davide Dedej Denis Dedej Ervis Dedej Kujtim Di Piazza Annarosa Eljibai Anna Eljibahi Leen Leone Laura Leone Silvia Millin Soraja
Opertatori: Luisa Perini & Tamara Norio
Conduzione Laboratori:Marco Anzovino & Francesco Guazzoni
Insegnanti: Scuola A. Andreuzzi Meduno - Prof.ssa Caterina Feltrin & Scuola A. Turoldo Monterale - Claut - Prof. Andrea Comina

BIO “THE LEADING GUY” 
“ The Leading Guy” è il progetto solista di Simone Zampieri, già frontman e songwriter della Busy Family, band italiana che si è fatta conoscere con il suo disco d’esordio ”Advice for your next failure” (ReddArmy, 2012). Nel momento in cui l’artista è più famoso delle sue opere, rischia di fallire. Per The Leading Guy la canzone è l’unica cosa che conti davvero. Cantautore, in grado di raccontare qualcosa di unico e spontaneo anche se doloroso, cerca il silenzio per meglio interpretare il rumore delle cose preziose. Una grande attenzione è affidata alla melodia, che si rifà alla tradizione folk e alla necessità di raccontare e conservare tra i suoi versi personaggi, storie e memorie che rischierebbero altrimenti di sfumare via. The Leading Guy suona in maniera essenziale e diretta ed è con questo principio che racconta. La ricerca costante di una conversazione con l’ascoltatore porta ad un confronto diretto che si realizza al meglio durante le sue esibizioni dal vivo. Scrive e canta per raccontare e raccontarsi. È autobiografico nella misura in cui può esserlo un uomo dei nostri tempi. Chitarra e voce come semplici strumenti d’espressione di un’esistenza molto più complessa.



Top