italy
×
seguici su

PREMIO LETTERARIO “PER LE ANTICHE VIE”

26-27 settembre 2020 - MONTEREALE VALCELLINA







Eventi finali e premiazioni dell’ottava edizione del PREMIO LETTERARIO “PER LE ANTICHE VIE”,

concorso per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale del Friuli Venezia Giulia


Tema: Libero (un racconto in 12.000 caratteri) Ambientazione: Regione Friuli Venezia Giulia

IL PREMIO: Il premio prevedeva una sezione di narrativa per racconti brevi inediti a tema libero in lingua italiana. La partecipazione era aperta a tutti gli scrittori esordienti, emergenti o già noti, cittadini italiani e stranieri. L’obiettivo culturale del Premio è stato quello di favorire l’immaginazione e la creatività di persone giovani e meno giovani che amano la scrittura e di valorizzare i talenti che hanno trovato ispirazione tra i paesi, le città, i paesaggi e le popolazioni della nostra Regione.
Collegato al premio letterario “Per le antiche vie” si è svolto il concorso di pittura “I racconti illustrati”: a 24 pittori erano stati assegnati per sorteggio altrettanti racconti finalisti e semifinalisti ai quali ispirarsi per realizzare un quadro.
I RACCONTI: L’ottava edizione del premio letterario “Per le antiche vie” 2019-2020 conferma il successo ottenuto in passato. La grande partecipazione, quest’anno con 172 racconti pervenuti vicinissima al record di 178 del 2015, conferma un grande interesse da parte degli scrittori per la formula del premio: il racconto breve ambientato in Friuli Venezia Giulia. La provenienza geografica dei concorrenti tocca praticamente ogni angolo della penisola con isolate incursioni fuori dai confini nazionali, con una consistente partecipazione di scrittori regionali. Questo dato non fa che avvalorare la forte vocazione letteraria che, rispetto alle altre regioni italiane, vanta il nostro territorio. Ma il dato statistico non è fine a se stesso, esso si accompagna anzi a una generale qualità dei racconti, tra i quali spiccano i semifinalisti e, in particolare, i 12 finalisti inseriti nell’antologia di quest’anno.
I RACCONTI SELEZIONATI: La Giuria - composta dal presidente Marco Salvadori (ricercatore e scrittore casarsese, dal 2019 responsabile dell’area cultura e turismo del Comune di Spilimbergo) e dai giurati Maria Irene Cimmino (promotrice culturale di Trieste), Giovanni Fierro (poeta e operatore culturale di Gorizia), Nico Nanni (giornalista e operatore culturale di Pordenone) e Adriano Nascimbeni (narratore e poeta, avvocato in pensione, già difensore civico della Città di Udine) - ha dapprima selezionato una rosa di 24 racconti semifinalisti che sono poi stati sorteggiati fra altrettanti pittori partecipanti al concorso “I racconti illustrati”, in seguito ha selezionato una rosa di 12 racconti finalisti, fra i quali ne ha infine individuati 5 da premiare: i primi tre classificati, ai quali andranno assegni di 1.000, 500, 250 euro, il finalista più giovane non classificato fra i primi tre al quale andrà un premio di 250 euro e il vincitore del premio speciale di 150,00 euro dedicato ad Angela Felice, anima trainante del premio e validissima componente della Giuria dalla prima edizione del 2012 fino al 2018, quando è prematuramente mancata. I 12 racconti semifinalisti:
Verso il faro di Nadia Bomben, Fontanafredda, PN (Quadro di Renato Croppo, Udine)
Toti e il villaggio dei pescatori di Carlo Scala, Carlino, UD (Quadro di Teresa Puiatti, Montereale Valcellina, PN)
La cartolina mai scritta di Angela De Angeli, Milano (Quadro di Silvano Marcon, Fanna, PN)
I remi con le ali di Federico Battistutta, Tavagnacco, UD (Quadro di Ara Besnik, Cordenons, PN)
Malgrado fossi solo una donna di Rosanna Fanelli, Novara (Quadro di Luisa Lorenzin, Pavia di Udine, UD)
Pelle bruciata di Marco Pangos, Firenze (Quadro di Pietro Fantini, Codroipo, UD)
L’ultimo Rollate di Chiara Cuccaro, Torre Boldone, BG (Quadro di Andrea Zorzetti, Trieste)
Bigliettini gialli di Martina Cappelletto, Azzano Decimo, PN (Quadro di Daniela Borsoi, Pordenone)
La poltrona della nonna di Carlo Monteleone, Palmi, RC (Quadro di Marina Sussa, Gemona del Friuli, UD)
Il tempo dell’Agapanthus di Daniela Scrosoppi, Faedis, UD (Quadro di Adriana Marcorin, Maniago, PN)
La jotta di Maria Neglia, Trieste (Quadro di Riccardo De Filippo, Pordenone)
Lettera di un soldato al fronte di Michele Comuzzi, Udine (Quadro di Damiano Carraro, Gorizia)

I 12 racconti finalisti:
Taglio con stile di Riccardo Landini, Cavriago, RE (Quadro di Paola Zugna, Trieste)
Benedette mele friulane di Maria Marini, Fontanafredda, PN (Quadro di Beppino Tosolini, Martignacco, UD)
Spommi se name, ricordati di me di Renzo Brollo, Gemona del Friuli, UD (Quadro di Francesca Cecchini, Udine)
La madrina di Antonio Antonelli, Roma (Quadro di Sandra De Lorenzi, Maniago, PN)
Un giorno, tutta la vita di Eleonora Tovo, Sovizzo, VI (Quadro di Marino Fabbro, Povoletto, UD)
Friuli. Pedalare la poesia di Caterina Zammuto, Torino (Quadro di Walter Zaramella, Cordenons, PN)
L’ultimo Presnitz di Lucia Ielpo, Battipaglia, SA (Quadro di Dario Rosolen, Pordenone)
Una crepa sottile di Ivano Mugnaini, Massarosa, LU (Quadro di Dario Zanetti, Porcia, PN)
Goccia di Cristiana Ravalico, Trieste (Quadro di Maria Pia Cesco, San Giovanni in Marignano, RN)
Andavo a Dottrina di Osvaldo Tramontin, San Quirino, PN (Quadro di Tamara Zambon, Fontanafredda, PN)
La voce nascosta di Davide Antoniolli, Fontanafredda, PN (Quadro di Alessandro Calligaris, TS)
Un furto a regola d’arte di Caterina Lazzarin, Portogruaro, VE (Quadro di Marisa Plos, Treppo Grande, UD)
Per i 5 premi in palio di quest’anno (3° Premio, 2° Premio, 1° Premio, Premio speciale “Angela Felice”, Premio “Finalista più giovane”) sono stati selezionati i racconti: Benedette mele friulane, Spommi se name - ricordati di me, Una crepa sottile, La voce nascosta, Un furto a regola d’arte. Quale premio è assegnato a ognuno di questi racconti viene comunicato dalla Giuria solamente il giorno della premiazione.
LE PREMIAZIONI: La premiazione degli autori dei racconti primi classificati si terrà sabato 26 settembre 2020 alle ore 15.30 nella Centrale-Museo Antonio Pitter di Malnisio. Legge i racconti premiati l’attore Claudio Moretti, i commenti musicali sono del fisarmonicista Paolo Forte, conduce l’evento il presidente della Giuria Marco Salvadori. Interviene come ospite d’onore lo scrittore e giornalista Pietro Spirito. Il rinfresco nella Sala Macchine della Centrale è preparato dai soci del Circolo “Per le antiche vie”, con degustazione di prodotti tipici locali abbinati ai vini DOC delle Cantine Pitars. Come per gli anni scorsi, gli organizzatori offrono ai finalisti un pernottamento gratuito per due persone, da usufruire durante il fine settimana delle premiazioni.
EVENTI CULTURALI COLLEGATI:
Domenica 27 settembre alle ore 15.30 a Palazzo Toffoli di Montereale Valcellina verrà inaugurata la mostra delle opere del concorso “I racconti illustrati”. La Giuria artistica 2019-2020 - composta da Gabriele Meneguzzi e Vincenzo Sponga (artisti) e da Davide Raffin (architetto e artista) - ha esaminato le 24 opere, tenendo conto sia della qualità artistica che della capacità dei pittori di lasciarsi ispirare dal testo letterario di riferimento. I quadri assumono lo stesso titolo del racconto che illustrano.
Per i 5 premi in palio di quest’anno (1°, 2°, 3° Premio e due segnalazioni) sono stati selezionati i quadri ispirati dai racconti: Benedette mele friulane, Andavo a Dottrina, Verso il faro, Bigliettini gialli, Il tempo dell’Agapanthus.
La Giuria ha ritenuto inoltre di fare una segnalazione speciale all’opera abbinata al racconto La voce nascosta. Ai primi tre classificati andranno rispettivamente assegni di 350, 200, 100 euro. Ai tre segnalati andranno omaggi offerti dal Circolo “Per le antiche vie” e dai suoi partner e amici. Quale premio è assegnato a ognuno dei quadri viene comunicato dalla Giuria artistica solamente il giorno della premiazione. Interviene l’attore Claudio Moretti che legge i testi che accompagnano i quadri premiati e segnalati.
INIZIATIVE TURISTICHE: Nelle mattinate dei due giorni dedicati alle premiazioni, fra le 9.00 e le 12.00, saranno offerte a partecipanti, accompagnatori e interessati visite guidate gratuite nel territorio alla scoperta di bellezze naturali e artistiche, fra le quali la Forra del torrente Cellina, la Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo e il Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie di Maniago.
LE PARTNERSHIP: Un pensiero riconoscente va a tutti i patrocinatori-sostenitori, che danno spessore al premio e in varie forme forniscono il supporto indispensabile per il suo successo. Fra di essi, un ruolo importante hanno la Regione Friuli Venezia Giulia, la Fondazione Friuli, Friulovest Banca e, da quest’anno, la UnipolSai di Maniago gestita dall’Agenzia Armani & De Giorgi, per la realizzazione della presente antologia e di altri prodotti editoriali e per l’assegnazione dei premi ai primi classificati.
Un ringraziamento particolare va infine al Comune di Montereale Valcellina, che sostiene il premio in vari modi, fra i quali quello più importante per noi è quello di poter celebrare la cerimonia di premiazione in un luogo straordinario: la Centrale-Museo Antonio Pitter di Malnisio, un autentico capolavoro dell’architettura e della produzione di energia elettrica, che oggi tramite il Circolo “Per le antiche vie” e altre associazioni al suo interno produce arte e cultura.


PREMIO LETTERARIO “PER LE ANTICHE VIE” 2019-2020
VISITE GUIDATE NEL TERRITORIO

Sabato 26 e domenica 27 settembre 2020, fra le 9.00 e le 12.00, per i partecipanti al Premio letterario, per i loro accompagnatori e per gli interessati sono previste le seguenti visite guidate gratuite, in alternativa: A) Sabato 26 settembre
1) Visita alla Centrale-Museo di Malnisio (Studio Eupolis)
2) Visita alla Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo (Direttore della Scuola)
3) Museo dell'Arte fabbrile e delle Coltellerie di Maniago (Operatori del Museo)

B) Domenica 27 settembre
4) Visita alla Forra del Cellina e ai caratteristici borghi di Barcis e Andreis (Architetto Renzo Carniello)
5) Percorso naturalistico e di archeologia industriale nei dintorni della Centrale-Museo di Malnisio (Legambiente - Circolo Prealpi Carniche)
6) Museo dell'Arte fabbrile e delle Coltellerie di Maniago (Operatori del Museo)

Guarda il video “Eventi conclusivi Premio letterario Per le antiche vie 2019-2020” a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=LFaMAUBoYBg&feature=youtu.be 

Il 26 e 27 settembre si potrà usufruire di un pulmino messo gentilmente a disposizione dell’Associazione Polisportiva, sia per le visite elencate ai punti 1), 3), 5), 6), sia per altri percorsi nell’ambito del Comune di Montereale Valcellina. Saranno inoltre disponibili pullman più grandi per le visite elencate ai punti 2) e 4). • Tutti i percorsi sono da considerarsi facili, per il programma 5) munirsi tuttavia di scarpe adatte a percorsi su terreni sterrati moderatamente impegnativi. Tutte le visite sono gratuite ma per motivi organizzativi è obbligatorio prenotare via mail entro il 20 di settembre 2020, specificando: evento e giorno prescelto, numero di persone che partecipano, mezzo di trasporto utilizzato (proprio o pullman), in particolare per le visite al Museo dell'Arte fabbrile, alla Forra del Cellina e alla Scuola Mosaicisti. Vengono realizzate le visite che raggiungono un numero sufficiente di adesioni. È possibile prenotare anche in loco nel periodo delle premiazioni ma senza garanzia di partecipazione, in quanto i posti sono limitati e chi ha prenotato prima ha la priorità. La partenza, salvo indicazione diversa, avviene dall’Albergo Ristorante Borghese.

Per prenotare albergo e ristorante rivolgersi direttamente a:
Albergo Ristorante Borghese
Via Maniana, 1 Località Malnisio
33086 Montereale Valcellina PN
Telefono: +39 0427 79371 +39 349 321 2835
Fax: +39 0427 799715
E-mail: silvanoborghese@gmail.com

.....................................
Circolo d’Arte e di Cultura “Per le antiche vie”
www.perleantichevie.it circolo@perleantichevie.it
facebook circolo: www.facebook.com/circoloperleantichevie
facebook premio: www.facebook.com/premioperleantichevie
Tel. 0427 79233 Cell. 333 3901023 
Top