Friuli Venezia Giulia - Ecomusei
Tel.  
0427.764425
Fax  
0427.737682
Descrizione Generale

Descrizione Generale

Dire, fare, essere.. territorio!

Lis Aganis Ecomuseo Regionale delle Dolomiti Friulane nasce su impulso dell'Iniziativa Comunitaria Leader + nell'agosto 2004. L'Associazione conta oggi 56 soci (22 Comuni, 4 Istituti Comprensivi, il Bacino Imbrifero Montano del Livenza, 2 Consorzi Pro Loco e 27 Associazioni Culturali) e 29 Cellule tematiche inserite nei percorsi ecomuseali acqua, sassi e mestieri.

Le cellule ecomuseali sono luoghi in cui ognuno può vivere esperienze ed emozioni, partecipare a laboratori, acquisire conoscenze e saperi... sentirsi protagonista del territorio per conservare e mantenere vivo il patrimonio della Comunità locale.

PERCHÉ QUESTO NOME?

Lis Aganis, figure femminili mitiche che abitano attorno ai corsi d’acqua e nelle grotte, hanno sempre mantenuto un rapporto ambiguo e ambivalente con gli esseri umani. Con nomi e caratteristiche diverse, popolano il mondo leggendario di molti paesi dell’arco alpino.

Per il nostro Ecomuseo è stato scelto il racconto della tradizione orale che si narra in Val Colvera, nella Pedemontana Pordenonese...

...C’era una volta una povera donna con tanti bambini da crescere. Un giorno incontrò una salamandra sulla sponda di un ruscello e la aiutò a partorire... la salamandra era un’agana che in segno di riconoscenza le regalò un gomitolo di lana il cui filo non finiva mai.
Con quella matassa, confezionò maglie e calzini per i propri figli e poi generosamente la donò ad altre donne che poterono così provvedere ai propri cari... il gomitolo passò in quel modo di mano in mano e si narra ancora che continui ad essere generosamente donato.

Il gomitolo è il patrimonio del nostro territorio, risorsa da usare insieme, ognuno a modo suo, a seconda delle necessità... senza esaurirla… è il filo dei ricordi, è la ricchezza dei saperi e delle tradizioni che devono essere preservate per tramandarle alle generazioni future.